Parco Nazionale dell'Asinara

Area Marina Protetta "Isola dell'Asinara"
  • Seguici su:

SEA FOREST LIFE (LIFE17 CCM/IT/000121)

Un progetto europeo per la conservazione delle praterie di Posidonia oceanica.

Un progetto europeo per la conservazione delle praterie di Posidonia oceanica, una pianta marina che svolge un importante ruolo di deposito di carbonio nel Mediterraneo, aiutando significativamente a contrastare i cambiamenti climatici.

 

Programma di riferimento: LIFE17 CCM/IT/000121

Inizio: 01.09.2018                Fine: 01.09.23

Budget Asinara: € 271.000,00 (€ 121.950,00 cofinanziamento Parco + UE € 149.050,00) – totale 3 milioni circa

Capofila: D.R.E.Am. Italia 

Partners: ISPRA, CNR, Università della Tuscia, Water Right Foundation, Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena, Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Parco Nazionale dell’Asinara, Carbon Sink Group s.r.l. e Paragon Limited (Malta).

 

Sintesi del progetto:

Il progetto riguarda l'habitat 1120* sulle praterie di Posidonia oceanica, che si sta rilevando essere significativo per quanto concerne i depositi di carbonio, sia in termini di intensità del sequestro del carbonio, sia per la capacità dei suoi depositi, il cui accumulo prosegue da migliaia di anni. Nonostante l'importanza di questo servizio ecosistemico, anche dal punto di vista della biodiversità che esso ospita, questo habitat sta scomparendo ad un tasso che è quattro volte più alto di quello delle foreste terrestri.

LIFE SEA FOREST si pone quindi come obiettivo l’incremento della capacità dei serbatoi di carbonio delle praterie di Posidonia, attraverso azioni di riduzione dell’erosione e successivo consolidamento dell’habitat 1120*

Gli obiettivi specifici sono infatti:

quantificare i depositi di carbonio e i tassi di sequestro degli habitat di prateria di fanerogame;
analizzare i futuri sviluppi, dal tasso di perdita di carbonio, alla potenziale fissazione del carbonio e i tassi di accumulo; il rapporto tra emissione e sequestro di carbonio nelle formazioni soggette a degradazione ed erosione;
definire gli standard di valutazione dei serbatoi di carbonio degli habitat di prateria di fanerogame;
identificare buone pratiche per la difesa di queste formazioni e dei loro serbatoi di carbonio (azioni per la riduzione dell’erosione dell’habitat; azioni per la gestione dei residui vegetali spiaggiati) e per il loro ampliamento (azioni per l’incremento dell’habitat);
incoraggiare il dialogo a livello nazionale per attivare una rete di aziende e organizzazioni coinvolte nel mercato del carbon trading;
coinvolgere la rete delle Aree Protette italiane al fine di promuovere progetti di trasferimento dei risultati tecnici conseguiti nel progetto.

 

Attività previste nel Parco dell’Asinara:

  • cartografia e caratterizzazione dell’habitat 1120*AMP
  • piano di campionamento per la definizione degli stock di carbonio (raccolta di semi e germogli)
  • installazione di ormeggi sostenibili e rimozione delle strutture non più funzionanti (studio preliminare all’adeguamento)
  • sensibilizzazione cittadini sui temi del progetto e importanza della conservazione dell’habitat posidonia (2 incontri l’anno per due anni)
  • sensibilizzazione nelle scuole sui tempi del progetto e interventi attuati (24 incontri totali – 400 studenti scuole elementari)

 

 

Allegati (1)

Icon tipo file per 1121_1042progettoseaforest1.pdf il Progetto (1799055 Kb)
[Parco Nazionale dell'Asinara logo]
[Parco Nazionale dell'Asinara logo]
[Parco Nazionale dell'Asinara logo]
[Parco Nazionale dell'Asinara logo]
[Parco Nazionale dell'Asinara logo]
[Parco Nazionale dell'Asinara logo]
[Parco Nazionale dell'Asinara logo]